Lara Malasorte

Bambina prescelta dalla God Machine

Description:

Lara ha da poco compiuto dieci anni e ha già rischiato di morire in maniera atroce: divorata da un macchinario che doveva assorbirne l’essenza.
Da allora strani e terribili sogni la tormentano la notte: sogni pieni di fuoco, fiamme, oscure entità che le sussurrano COSE…che non ha il coraggio di ripetere da sveglia.
Da quella tremenda sera, il suo occhio sinistro è diventato rosso, anche se con una lente a contatto colorata lo nasconde.
Quando è esasperata, succedono COSE…sempre più strane e pericolose.

I suoi genitori si fidavano del “Centro dei Bambini di Luce”, raccomandato al padre dai suoi colleghi di lavoro.
E’ stato il più grande errore della loro vita, e si sono dati alla macchia.
Hanno affidato con documenti falsi lei al suo protettore, un angelo che aveva tradito il suo creatore: bizzarramente fu una sua idea, e la madre le diede retta, convincendo il padre contro tutte le sue resistenze.

Lara ha un carattere curioso e allegro, ma intermittente.
Qualcosa di terribile a volte cattura la sua attenzione, rendendola cupa e spaventata, preda di turbamenti che le fanno passare ogni traccia di allegria spensierata.
Altre volte invece guarda il cielo con intensità, e annuisce come a qualcosa o qualcuno.
In quei momenti sembra meno che mai una bambina, si limita a sorridere e se pressata scuote il capo.

Ha un legame molto forte con la madre, e si preoccupa particolarmente di come sta lei: come se a tratti i rapporti di parentela fossero invertiti.
C’è qualcosa che spinge la madre a dare retta con fiducia cieca alle sue ispirazioni, e spesso…risultano corrette.

Lara prova una fascinazione incredibile per tutto ciò che è tecnologico, alimentato dall’elettricità e per il fuoco. Prova un insana attrazione per esso, qualcosa che ha il potere di ammutolirla e turbarla, a tratti, per poi rasserenarla.
Non parla molto della sua famiglia, ed è facile intuire per chi impara a conoscerla, che mantiene segreti che non vuole rivelare a nessuno.
Nemmeno al suo protettore Turiel.

Bio:

Lara Malasorte

Las Vegas: Demon's Table Game gabriele_logozzo